Disegno di forme

Onde, intrecci, spirali e nodi celtici

www.maria-angela-padoa-schioppa.it


References

Il volume in PDF

"Il disegno di forme si rivolge all'essere ritmico che in noi armonizza ciò che crea forme e ciò che le dissolve, ciò che stimola e ciò che placa. Esso fortifica così il centro del nostro essere: l'Io.
In un'epoca in cui tutto concorre alla paralisi della forza che apporta motivazione, al disseccamento dell'anima, in cui anti-ritmi minacciano di farci ammalare, un allenamento come il disegnar forme può essere una sorgente di forze risanatrici." Rudolf Kutzli, Il creativo disegno di forme, Natura e Cultura Editrice, 2016, ediz. 3.

Questo libro - preparato da me e da mio marito prendendo spunto dal volume di Kutzli - aiuta a scoprire che il disegno di forme ha radici antiche e diffuse in tutte le epoche e le culture del mondo, nell’arte e i tutti i regni della natura. Il libro si basa sui nostri disegni, arricchiti da esempi che provengono dalle sculture antiche, dalle decorazioni longobarde, dai Vangeli miniati dei monaci irlandesi e da molto altro.


References

Introduzione in PDF

(Pagine dell'Introduzione di Maria Angela estratte dal volume)
Il mio incontro con il disegno di forme è avvenuto perché da qualche anno mi ero accorta che sempre più frequentemente mi capitava di trovarmi a "disegnare forme", mentre ero al telefono, e in tanti altri momenti, tutte le volte che mi trovavo in mano foglio e matita.
È stato stupendo accorgermi che questa mia passione ha radici molto antiche: il disegno di forme è stato un elemento presente e importante nella storia e nel gusto dell'uomo in tante diverse culture e tradizioni artistiche del mondo.
Inoltre mi sono accorta che le forme principali che costituiscono il disegno di forme - la linea retta, la linea curva, la spirale, la linea ondulata e via dicendo - sono insite intrinsecamente in moltissime realtà della natura. Basta saperle vedere con un "occhio nuovo".

References

Prefazione in PDF

(Pagine della Presentazione di Andrea estratte dal volume)
Qualche anno fa Maria Angela ha acquistato il libro di Rudolf Kutzli, Disegno di forme, per poter fare un passo avanti nel disegno che le era sempre piaciuto. Non un disegno che rappresenta oggetti o persone, ma appunto il disegno di "forme". Anche forme geometriche, ma soprattutto forme fluide, liquide, poco rigide. Mi sono incuriosito anch'io di quella ricerca, scoprendo poi una mia passione per i nodi celtici, i triskel e gli intrecci. I nodi e i triskel hanno forma compatta, mentre gli intrecci hanno forma allungata. Soprattutto mi ha appassionato l'equilibrio fra vuoti e pieni che possiedono le forme più belle. Per i nodi e i triskel ci siamo basati su "La Bibbia dei motivi celtici" di David Balade. Comunque moltissimi nodi celtici si possono trovare su internet.